lunedì 22 ottobre 2012

UNA BELLA GIORNATA

Venerdì pomeriggio Patamà faceva un sacco di valigie. Una per lei e Patapà, una per le bambine e una per Patasgurzo.
Quando saliva in macchina era convinta di star via un paio di settimane. Invece partiva solo per una notte, ma per rendere possibile ciò i patabamboli, e le loro valigie, dovevano essere distribuiti in giro.
La destinazione era Vicenza dove l'aspettava un'affollatissima fiera e soprattutto il Meet The Blogger.
Il viaggio era stato pianificato da tempo, e dovevano partire con lei due amiche. Alla fine però nessuna delle due aveva più potuto e così Patapà, pur di non tenere i bambini (ovviamente scherzo amore mio, grazie) si offriva di accompagnarla.
Alla fiera e al Meet the Blogger si aggiungeva allora anche una romantica sera in una bellissima città, con l'aria ancora tiepida (anche se questo è un parere più di Patapà) e la gente seduta fuori dai bar.
La mattina dopo un cielo bianco latte scortava Patamà ad Abilmente, anche se a voler puntualizzare, quello che guidava era in realtà Patapà. Davanti a paletti rivestiti a crochet i due piccioncini si salutavano, l'uno per andar ad esplorare ville e cantine, la seconda per andare a cercare il coraggio di parlare in pubblico.
Il Meet the Blogger si rivelava interessante e formativo ma allegro e familiare al tempo stesso.
Patamà incontrava visi noti, abbracciava nomi fattisi persone, conosceva nuove meravigliose anime.

Foto Casa Facile *

Non una di queste donne, frequentata tra schermi e tastiere, tradiva le aspettative; la sensazione di essere sempre stata lì e che quello fosse il posto dove stare, con la compagnia che doveva esserci, pervadeva una sorridente Patamà.
La bionda blogger e sartina in erba vedeva finalmente i mitici armadi che avevano affollato le sue notti pensose in una calda estate, e le sue creature recenti lì esposte.



Il pomeriggio si arricchiva di chiacchiere e risate mentre le lancette dell'orologio inesorabili falciavano minuti.
E così dopo una corsa tra gli stand di una fiera ancora animata, Patamà guadagnava l'uscita e ritrovava il suo barbuto cocchiere.
Che bella giornata....

*Silvia, Valentina, Camilla, Giusi, Barbara, Irene, Aina, Chiara, Anna, Gaia, Sara, Ilaria

26 commenti:

  1. Ciao Gaia,
    oltre a essere una abile sarta, una persona deliziosa e una splendida mamma sei anche una efficacissima narratrice
    Un bacione, incontrarti è sempre un piacere
    Serena e la sua bombetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, ma a accidenti, ho visto troppo poco la tua bombetta!

      Elimina
  2. Giuro mi sono emozionata a rivivera questa bella giornata tramite le tue parole! Brava Patamà, sei la migliore!
    un abbraccio
    vale

    RispondiElimina
  3. Disse la fanciulla che popolava i miei sogni! Io l'estate prossima mi sa che vengo in vacanza da te!

    RispondiElimina
  4. Per il tempo della lettura, anch'io sono stata lì.

    RispondiElimina
  5. Non sono riuscita a venire ma con il pensiero ero li' con te...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Peccato non esserci viste, ma direi che hai passato un ottimo weekend! :-)

      Elimina
  6. Ma anche il tuo cocchiere era un pò alticcio?E'stato bellissimo stare tutte insieme, da rifare!!!
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. incredibilmete sobrio e molto felice!...lo mandero' piu' spesso in giro da solo.

      Elimina
  7. Che meraviglia Patamà!!!
    Mi siete mancate!

    RispondiElimina
  8. Sei stata dolce e frizzante come ti immaginavo! Mi dispiace di non aver chiacchierato di più con te.. speriamo in un'altra occasione, io ormai "ci ho fatto la bocca" a questi incontri :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dobbiamo fare un meet di due giorni minimo!

      Elimina
  9. Grazie Gaia per averci fatto entrare nel tuo mondo! E.. a quanto pare tutti i cocchieri erano in licenza... anche il mio è andato per ville e sentieri...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la prossima volta li mandiamo insieme :-D

      Elimina
  10. si, che bella giornata e che simpatica patamà!
    baciotti
    chiara

    RispondiElimina
  11. Ciao Gaia! è stato davvero un piacer incontrarti... sono dovuta scappare nel primo pomeriggio ma quelle poche ore sono state davvero intensissime di emozione! Un abbraccio a tutta la patafamily! ^___^

    RispondiElimina
  12. Patamà era carinissima nel suo vestitino coi cerbiatti e il colletto del golfino tutto crochettoso!

    RispondiElimina
  13. erano volpi, ma Patamà ti vuole bene lo stesso ;-p

    RispondiElimina
  14. Ciao Gaia!
    Che bel racconto: ma in effetti è stata una giornata così bella da sembrare una favola!!
    Cate

    RispondiElimina
  15. Deve essere stata una bella esperienza!

    RispondiElimina